Associazione Amici del Gioco del Ponte

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Gioco del Ponte 2012: parla il Presidente Moschini

Anche quest’anno il Gioco si è svolto e quindi un punto positivo. Non possiamo però non sottolineare alcune zone d’ombra, che in futuro dovranno essere evitate tenendo presenti anche gli appunti fatti da vari pisani.

Sarebbe lungo elencare il tutto; ci limiteremo a fare una riflessione collettiva, mettendo insieme i pareri che abbiamo raccolto per farli presenti, nelle forme dovute, a chi ha il compito di far si che il Gioco si svolga nel modo migliore.

Non è certo reale tutto l’entusiasmo di successo che vediamo trapelare da alcune dichiarazioni solo giustificabili o per la soddisfazione di aver concluso gli impegni del Giugno Pisano o perché non si conosce profondamente cosa deve essere il Gioco del Ponte, la “festa di Pisa”.

Ci auguriamo, di cuore, che il Gioco si riappropri della sua sacralità, della Sua storia e della Sua tradizione popolare e non sia considerato un giocattolo da gingillarsi a piacimento.

Per le nostre iniziative  si è registrato un grande successo di partecipazione al 3° Concorso fotografico “ Uno scatto per il Gioco del Ponte”, cosa che fa ben sperare circa le foto che saranno inviate per la partecipazione al Concorso.  Un grazie a Tommaso ed ai suoi collaboratori nonché alla disponibilità dell’assessore Eligi e degli uffici interessati.

Ci attendono i risultati del Concorso Fotografico e del Premio il Morione unitamente alla nostra grande Festa dell’8 e 9 settembre, quindi “ad maiora !”

 

Il Presidente

Umberto Moschini

Gioco del Ponte 2012: parla il Presidente Moschini
You are here: Home